#VouDeSaia against Transphobia

VouDeSaia_ RiodeJaneiro_school_transgender_malesoulmakeup

A Rio de Janeiro, una ragazza transgender viene punita dal preside della sua scuola perché sceglie di indossare l’uniforme scolastica femminile per stare a suo agio durante le ore di studio: «la scuola è il luogo dove mi sento più protetta e a mio agio, per quello ho deciso di portare la gonna».

#VouDeSaia – Vado a scuola con la gonna

A sostegno della compagna di scuola, tutti gli studenti del collegio Pedro II hanno indossato l’uniforme scolastica da ragazza, contro ogni forma di discriminazione di genere e transfobia.
La protesta vestimentaria queer ha, così, sensibilizzato il preside nel rivedere le rigide etichette legate al rigore del binarismo culturale gonna-ragazze / pantaloni-ragazzi: «Il sesso per noi non è importante, tutti gli studenti sono uguali. Il nostro codice prevede rigidamente uniformi maschili e femminili, cercheremo di apportare qualche modifica».

Articoli correlati:

The queer skirts of male train drivers in Stockholm

La mia vita in rosa. In memoria di A.

Educazione di genere. La barbie drag queen e il papà in gonna