Women in revolt. I travestiti di Andy Warhol

Candy Darling, Jackie Curtis e Holly Woodlawn, sono le protagoniste di Women in revolt di Andy Warhol.

Candy Darling in Vogue 1972.

Candy Darling in Vogue 1972

Più che definirle transgender sono tra le superstar dell’immaginario warholiano, che hanno interpretato per lui diversi livelli dell’essere donna e diversi stadi di liberazione di genere.

I travestiti sono la testimonianza vivente di come un tempo volevano essere le donne, di come qualcuno le vuole ancora, e di come alcune di loro vogliono essere ancora.
I travestiti sono archivi ambulanti della femminilità ideale, impersonata dalle star del cinema. Offrono un servizio di documentazione, consacrando solitamente le loro vite allo sforzo di mantenere viva la smagliante alternativa, mettendola a disposizione di eventuali controlli.

Andy Warhol and Holly Woodlawn during Fiorucci Disco Party at Fiorucci Boutique in New York City.

Ci vuole una gran fantasia per diventare l’imitazione di quella che era la fantasia della donna che ti eri fatto all’inzio. Se si prendono delle star del cinema e si mettono in cucina, non sono più delle star: sono persone normali come noi.
I travestiti ci ricordano che alcune star non sono ancora proprio come noi.

Andy Warhol, Jackie Curtis & Paul Morrissey

Andy Warhol, Jackie Curtis & Paul Morrissey

Fonte: La filosofia di Andy Warhol