Siamo tutti come gocce d’acqua

Un omaggio poetico a Malesoulmakeup

Dopo Vincenzo Mazzarella, è la volta di Marco Mestichella, informatico di professione e già collaboratore di uno dei più grandi artisti italiani del Novecento, Fabrizio Clerici (1913-1993).

Al di là delle differenze apparenti, siamo fatti della stessa sostanza. Non si può fermare la natura così come non si può fermare l’acqua; tutto deve fare il suo corso. Una riflessione carica di lirismo su quella che è l’essenza immutabile di ogni uomo. Siamo tutti gocce d’acqua.

Sara Swaty, Jesse, 2011
Fine Art Giclée Print,
30×40″, Edition 1/10
Leslie-Lohman Museum of Gay and Lesbian Art

Non cercare la differenza tra l’acqua o parte di essa, non cercare le differenze in te.
Sapresti riconoscere una goccia d’acqua da un’altra, mentre cadono copiosamente sulla terra durante un temporale?
Non chiederti, quindi, se vi è una differenza tra di esse.
Quando alcune di queste si uniscono ad altre, potresti capirne solo allora la differenza, guardandone il movimento tra i solchi della terra, lungo il lento scivolare verso il mare.
Le gocce d’acqua possono assumere diversi stati, se sufficientemente numerose, ma in ogni stato loro appaiano, ti potrai sempre dissetarti, se di esse ve ne sono in abbondanza.
Che le gocce siano solo vapore, pioggia e poi ruscello, fiume o lago, mare o semplicemente acqua, sappi che tu sei come una goccia fatta della stessa acqua, ma che, a volte, assume l’aspetto di chi la contenga, favorendone quindi una diversa fruibilità. Che sia quello che è una goccia, ricorda che sei come essa, rimani sempre trasparente e pura, ma vai dove il tempo e l’ambiente te lo consentono, non giustificandoti agli occhi di ogni altra goccia, perché il tuo stato è diverso da chi ti giudica. Sei acqua e l’acqua non si può plasmare né assecondare, poiché nel preciso momento chiunque provi a fermare l’acqua, in ogni stato essa si presenti, tu sfuggirai al contenimento, trasformandoti in vapore, libero e dalle infinite forme.
L’amore è come l’acqua. Tu sei come l’acqua. Sei prezioso come una parte di essa, e ti completerai solo con una di essa. Non vi è differenza tra una goccia d’acqua come non c’è differenza tra te e me.
Siamo entrambi liberi e trasparenti, e in ognuno di noi, la vita si specchia nel tempo infinito.

Marco Mestichella per Malesoulmakeup

grazie a Eros Renzetti