Some Like It… Colorful

Le smorfie di Jack Lemmon, le pose di Tony Curtis e lei, Marilyn Monroe nei panni di Sugar “Kane” Kowalczyk, che compare alla stazione “amata dalla luce“. La battuta finale più celebre e celebrata della storia del cinema. Una sceneggiatura blindata. L’ukulele. I mafiosi da cartolina annegati nell’ironia. Un capolavoro senza tempo. Colorato già in bianco e nero, qui solo “acceso”.

Some Like It Hot (A qualcuno piace caldo), Billy Wilder, 1959 (USA)

Well, nobody’s perfect!