L’assassino è al telefono: KILL KILL KILL GOES THE TELEPHONE

Il profumo della signora in nero

Veicolo di intrecci amorosi, anonimi ricatti e sinistri sospiri, il telefono è un vero e proprio must dello spaghetti thriller. Quando ancora non esistevano i cellulari si chiamava dal bar, dalla latteria, da una cabina, da un loft super lussuoso. In commissariato come a casa, dal modello SIP ai pezzi di alto design, lo squillo del telefono allaccia decine di chiome spaurite e occhi sbarrati, languide labbra e sussurri sensuali.

Letícia Román in La ragazza che sapeva troppo

Sei donne per l’assassino

Barbara Bouchet in La dama rossa uccide sette volte

Edwige Fenech in Lo strano vizio della signora Wardh

Il celeberrimo Ericofon Cobra progettato da Gosta Thames e commercializzato da Ericcson

Susan Scott in Le foto proibite di una signora per bene

Il telefono Grillo disegnato da Zanuso e Sapper in Le orme di Luigi Bazzoni

Dagmar Lassander in Le foto proibite di una signora per bene

Sette orchidee macchiate di rosso

Edwige Fenech in Lo strano vizio della signora Wardh

TIna Aumont in I corpi presentano tracce di violenza carnale

Femi Benussi in L’assassino ha le mani pulite

Erika Blanc in Così dolce così perversa

Erika Blanc in Amore e morte nel giardino degli dei

Marisa Mell in Una sull’altra

Il gatto a nove code

Macha Méril in Profondo rosso

La coda dello scorpione

Perchè quelle strane gocce di sangue sul corpo di Jennifer ?

L’assassino è costretto a uccidere ancora

Florinda Bolkan in Una lucertola con la pelle di donna

Il profumo della signora in nero

 Daria Nicolodi in Profondo rosso

Nude per l’assassino

Claudine Auger in La tarantola dal ventre nero

Passi di danza su una lama di rasoio

Edwige Fenech in Nude per l’assassino

Gatti rossi in un labirinto di vetro

 Barbara Bouchet in La tarantola dal ventre nero

Silvia Monti in Giornata nera per l’ariete

Susan Scott in La morte cammina con i tacchi alti

Edwige Fenech in Tutti i colori del buio

Isabelle De Funès in Baby Yaga

La tarantola dal ventre nero

Susan Scott in Le foto proibite di una signora per bene

Mimsy Farmer in Il profumo della signora in nero

Senta Berger in L’uomo senza memoria

Barbara Bouchet in La dama rossa uccide sette volte

Carrol Baker in Orgasmo

Mimsy Farmer in Macchie solari

Edwige Fenech in Tutti i colori del buio

Carrol Baker in Così dolce così perversa

Passi di danza su una lama di rasoio

Paola Tedesco in Il gatto dagli occhi di giada

Rita Calderoni in Delirio caldo di Renato Polselli 

Macchie solari

Barbara Bouchet in La tarantola dal ventre nero

Marilù Tolo in Mio caro assassino

Gina Lollobrigida in La morte ha fatto l’uovo

Primi anni 80: Daria Nicolodi in Tenebre

Veronica Lario in Tenebre

Fuori tempo massimo: Serena Grandi in Le foto di Gioia di Lamberto Bava, 1987