April Ashley

April Ashley by Tim Walker

Nell’ultimo numero di Candy Magazine compare un ritratto di Tim Walker raffigurante April Ashley.

April Ashley, modella, attrice e attivista LGBTQI, è un’elegante signora inglese di 77 anni con una storia piena di primati storici. Prima transessuale britannica ad aver cambiato sesso e una delle prime modelle trans ad apparire su Vogue, il 16 Giugno 2012 April ha ricevuto la nomina di MBE (Members of British Empire) per i servizi alla parità transgender.

Nato in una famiglia di marinai a Liverpool nel 1935, il giovane George Jamieson, look dark e modi “femminili”, è diventato presto vittima di bullismo transfobico durante il periodo della scuola, finché non decide di arruolarsi in marina mercantile a 15 anni per “diventare” un ragazzo. Le violenze assumono i connotati del nonnismo militare e George decide di suicidarsi. Un tentativo fallito a cui ne fanno seguito altri 2 a seguito dei quali è rinchiuso in un istituto mentale. Una volta ritornato libero, inizia a travestirsi da donna a Londra.
Nel 1955 va a Parigi, si fa chiamare Toni e lavora come hostess presso Le Carousel, un locale per drag queen, frequentato da gente come Ernest Hemingway, Jean Paul Sartre e Bob Hope. Riesce a risparmiare i soldi per andare a Casablanca, meta divenuta stereotipo transex negli anni. Ha 25 anni, è il 1960 e George diventa April.
April è giovane e bella e David Bailey la fotografa per Vogue.

April Ashley è stata una delle prime modelle trans a comparire in Vogue

Sedotta dal cinema e dall’arte, da Omar Sharif e Peter O’Toole, da Salvador Dalì e Pablo Picasso, April Ashley ha superato anche i gossip scandalistici anni 60 sui dettagli dell’intervento chirurgico sessuale, venduti alla stampa da un suo “amico” dell’epoca. Nel 1961 la sua fama di modella viene messa in ombra da titoli “freaks” quali “Il caso straordinario della moella April Ashley. Il suo segreto è svelato”.

Sunday People, 1961

Nel 1963 April sposa l’aristocratico Arthur Corbett, erede di Lord Rowallan, già sposato e con quattro figli. Corbett amava travestirsi da donna e, fallito definitivamente il suo primo matrimonio, accolse April nelle più alte sfere della società britannica. Anche il loro divorzio per motivi “transessuali”, del 1969, è stato un successo di cronaca rosa. 

April Ashley’s wedding to Arthur Corbett was delayed after intrusions into her life

April ha atteso fino al 2004 per essere legalmenre riconosciuta come donna, a seguito dell’introduzone della legge sulla riassegnazione del sesso.

      

www.april-ashley.com