Palermo Pride 2012

Sabato 23 giugno 2012
Il Palermo Pride è giunto alla sua terza edizione ed è cresciuto notevolmente. Una settimana di approfondimenti culturali, di arte contemporanea, di spettacoli, di convegni, nello scenario di Villa Pantelleria. Una settimana conclusasi con una parata che ha attraversato gran parte del centro storico, partendo dal foro italico, attraversando la via Roma, fino al saluto finale ai leoni imponenti del Teatro Massimo.

Una parata tinta da un sole caldo d’Africa e definita da un pubblico più queer che esclusivamente gay. C’erano tutti, infatti, e c’erano anche tutti i negozianti del percorso pronti a un saluto trionfale, come se si trattasse del passaggio di Santa Rosalia.

Da su di un carro e con abiti vintage presi in prestito dall’armadio di Patty Owens, ho amato la signora seduta davanti la sua porta di casa, sorridermi, con dei fiori in mano e la vita segnata alta. Si, è lei il volto del Palermo Pride 2012. Una nonna, una donna, un sorriso spontaneo al di là degli stereotipi fotografici preda dei fotografi da “gay pride”.

Palermo LGBTQI Pride Parade 2012

Ho chiesto ad alcuni miei amici fotografi una loro lettura fotografica della parata del Palermo Pride 2012. Il risultato è stato una collezione di ritratti e una descrizione di una Palermo riunita in un caldo pomeriggio di fine giugno.

Milena Inzirillo fotografa la parata del Palermo Pride 2012 soffermandosi sui particolari umani, in un racconto fatto di famiglie, bambini, ironia e la naturalità di Massimo Milani.

Naturale – Massimo Milani
Palermo Pride 2012 by Milena Inzirillo

Pietro Vaglica fotografa la parata del Palermo Pride 2012 raccontandone il clima torrido, gli osservatori dai balconi e l’atmosfera da festa estiva.

Simona Scaduto fotografa il suo Family Pride. Protagonista è la sua deliziosa bambina al Palermo Pride 2012.

Serena Fanara fotografa la parata del Palermo Pride 2012 attraverso dei ritratti che parlano di volti, metafotografia e divertimento.

C’ero anche io. Qui fotografato da Simone Tulumello, di cui potete vedere l’intero reportage in “stile hipster” – dellanormalità: Palermo Pride – nel suo blog.

Francesco Paolo Catalano by Simone Tulumello
Palermo Pride 2012