Gia Carangi

Malesoulmaleup LGBTQI Pride 2012 to Gia Carangi

Gia Carangi (1960 – 1986) è stata una delle prime super model tra la fine degli anni 70 e l’inizio degli anni 80, e una delle poche lesbiche dichiarate nel mondo della moda.

Seduttiva, irresistibile e rimasta, per sempre, dentro il frame degli anni 80, dal mondo dei fashion magazine, Gia ben presto passò a quello dell’eroina, contraendo l’HIV.

Morta a 26 anni nel 1986,  Gia Carangi è ritenuta una delle prime donne famose a morire a causa dell’AIDS. Alla sua morte il fashion system censurò la notizia.

Angelina Jolie la interpreta in un film autobiografico non autorizzato nel 1998 (Gia), e Cindy Crawford fu chiamata con l’appellativo “Baby Gia” per la sua estrema somiglianza.

Life and death, energy and peace. If I stop today it was still worth it. Even the terrible mistakes that I made and would have unmade if I could. The pains that have burned me and scarred my soul, it was worth it, for having been allowed to walk where I’ve walked, which was to hell on earth, heaven on earth, back again, into, under, far in between, through it, and above (Gia Carangi).