Amanda Lepore ospite al Room Service

Il sesso è diventato accessorio se non è arricchito da atmosfere trash-queer e di un intimo contorno video da condividere. Francois Sagat, star del porno gay e dei social network, con il suo taglio di capelli tatuati e le sue continue apparizioni en travesti in video e fotografie, è la nuova “definizione” dell’oggetto macho-gay da possedere. Gonfio, tarchiato e ammiccante, sembra uscito da un fumetto camp anni 50.
Room Service, il sexytape giunto alla terza parte e co-diretto da Jodie Harsh, Thomas Knights e Marco Ovando, ha tutti gli elementi per dare al sesso ciò che si merita: Boys On The Dance Floor, ossia 5 minuti, muscoli, parrucche, ormoni, tatuaggi, plastica, video, musica, voyerismo, dress code da nightclub, Boy London, leather e l’assenza di ruoli e codici di genere.
Amanda Lepore, musa iconica per eccellenza di un mondo transgender nato e nutrito dalla cultura visiva, è ospite del Room Service parte 3, insieme a Francois Sagat, Will Helm, Bradie Jay Glenn, La Pequena, Jonathan Agassi, Tate Ryder, Geronimo, Vic Banker e Jodie Harsh.
All Woman di Lisa Stansfield è la nota più queer dello short movie insieme al bacio masturbatorio allo specchio.
La didascalia del video riporta anche te tra i protagonisti.

Room Service - Boys On The Dance Floor