The mannish style of Ambra Angiolini

Nel 1994 Gianni Boncompagni e Irene Ghergo ridisegnano il modello televisivo Ambra per l’ultima edizione di Non è la Rai. Pantaloni a vita alta, camicie bianche, gilet, cravatte  a veicolare messaggi di idolatria, scarpe maschili. Un adattamento del mannish style ad un’estetica da lolita da collegio unica rispetto al resto del coro.

Terminata Non è la Rai, Ambra Angiolini ha dovuto fare i conti con un’immagine da cartone animato difficile da rimuovere. Nel 1997 ha riposato in vesti “maschili” per il magazine Max. Un mannish style più sensuale e sofisticato; più femminile e meno singolare rispetto all’outfit studiato per t’appartengo.

La cover punk rock di T’appartengo by Wertmüller and The Doubleues