Ru Paul & The black arian race

Il binomio capelli biondi-bellezza bisogna di archiviazione. Hitler è stato un pigmalione di stile: ha imposto un’estetica “bella” del tutto distante alla sua immagine (immagine divenuta un paradigma  radical chic).
Dall’era delle pin up inizio secolo ad ora, il biondo platino resiste nonostante sia lontano dalla filosofia della valorizzazione delle soggettività.
Le icone nere della musica pop 2011, a differenza delle dive nere anni 70, esibiscono ciò che definirei l’aspetto paradossale della globalizzazione: si rappresentano bionde laddove il mondo è destinato a diventare nero.
Emblema del paradossale è la splendida donna bianca e bionda Ru Paul.