Monnalisa

L’assenza di sopracciglia è un dato che stimola truccatori ed esperti d’immagine. Permette di andare al di là dei canonici confini della geometria  facciale, facilitando illusioni rappresentative date da espressioni e sfumature di mondi ultra terreni.
Nella moda e nella fotografia beauty la neutralità di un occhio sprovvisto di sopracciglia è una fonte di studio e sperimentazione, nonchè un pretesto per plasmare modelli e icone “cyber” ed esaltare un prototipo di bellezza malata, ossuta e cocainomane.
David Bowie e Mina sono due esempi contrapposti: Bowie ha segnato l’intervento quasi grafico del trucco; Mina, sotto consiglio del truccatore Stefano Anselmo, è diventata una moderna Monnalisa, facendo delle ombreggiature una qualità volta alla normalizzazione di un occhio grande e “stempiato”.